Storia di una Ristrutturazione



STORIA DI UNA RISTRUTTURAZIONE

Navona Grand Suite: tecnica antica prestata a nuovo comfort
Una storia nuova e antichissima
Quando la committenza del Navona Grand Suite ci ha contattato e dopo un primo sopralluogo, è stato subito evidente che  la sfida per la ricollocazione di quello spazio necessitava di uno sforzo creativo totale.
Questo grande appartamento, all’ interno di Palazzo Scapucci, doveva diventare una struttura ricettiva confortevole e ricercata, ricca di suggestioni del nostro tempo ma  rimanere legata all’agio e alla bellezza del suo passato.
Nell’accordo con il nostro cliente il vincolo di un budget limitato e una spartizione degli spazi giá attuata ci spinsero subito a nobilitare i soffitti e a ricreare ex novo i pavimenti scegliendo materiali ed un progetto decorativo che rievocasse tracce di un passato.
Con lo stesso pensiero si procedette per gli infissi e per le porte realizzate su nostro disegno da abili falegnami con le caratteristiche tecniche (insonorizzazione ) adatte alla futura struttura. Il trattamento delle patine a cera fu nostro compito.
Gli stessi vincoli ci imposero un rapporto dinamico con il nostro cliente, in uno scambio intenso e determinante per la completa e soddisfacente realizzazione del progetto.
Ogni particolare di legno è stato realizzato espressamente per il luogo: i battiscopa, le cornici, e le sagome che impreziosiscono i bagni.
I mobili e gli arredi dei bagni, da noi scelti, restaurati e spesso rivisitati, i colori, le carte da parati, i letti e tutte le tappezzerie, hanno ricreato in ogni ambiente l’atmosfera immaginata: un’ accogliente abitazione della Roma patrizia ospita il mondo che viene a visitarla.
Una storia nuova e antichissima

Adina Berti

Una risposta a “Storia di una Ristrutturazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *